Logo Anci Liguria

CONTABILIZZAZIONE RISORSE PNRR

L'articolo 3, comma 3, del DM 11 ottobre 2021 prevede che le risorse del PNRR dedicate a specifici progetti devono essere gestite mediante appositi capitoli all'interno del piano esecutivo di gestione o del bilancio finanziario gestionale per poter garantire l'individuazione delle entrate e delle uscite relative al finanziamento specifico.

E’ consigliato che l'ente intesti un singolo capitolo di entrata e di spesa ad ogni singolo Cup che individua l'investimento pubblico.

Altrettanto importante è capire quale sia il corretto piano finanziario da attribuire ai capitoli del Piano esecutivo di gestione (Peg). I fondi del Pnrr sono di provenienza comunitaria e vengono anticipati dal ministero attraverso il Fondo di rotazione Next Generation Eu e devono essere contabilizzati dalle amministrazioni destinatarie come trasferimenti e non come anticipazioni di fondi tenendo presente la regola del cosiddetto «primo beneficiario» da applicare nella scelta del piano finanziario da attribuire sia al capitolo di entrata che al capitolo di spesa. Questa regola prevede che il trasferimento in entrata sia «classificato in considerazione del soggetto dal quale l'ente ha effettivamente ricevuto il trasferimento, ovvero l'ultimo soggetto erogatore, senza tenere conto del primo soggetto che ha trasferito le risorse o la finalità delle stesse». Allo stesso modo si deve operare in spesa.

L'ente, per codificare la transazione elementare, ossia la tracciabilità di tutte le operazioni contabili e la movimentazione delle relative voci elementari di bilancio , dovrà utilizzare:
- per l'entrata: il codice 1 relativo alle entrate da trasferimenti destinati al finanziamento dei progetti comunitari;
- per la spesa: il codice 4, relativo alle spese finanziate da trasferimenti statati correlati ai finanziamenti dell'Unione europea. Ciò anche nel caso in cui le risorse transitino per il bilancio regionale o provinciale;
- il codice 7 relativo alle spese correlate ai finanziamenti dell'Unione europea finanziati.
Come esplicitato nel Dlgs 118/2011, i trasferimenti connessi a risorse del Pnrr avverranno su apposite contabilità speciali aperte in Tesoreria unica, ovvero su appositi conti vincolati presso Banca d'Italia. Ogni ente, quindi, dovrà procedere ad aprire appositi conti vincolati nel sistema di tesoreria unica, tramite il proprio tesoriere, verosimilmente un conto vincolato per singola linea di finanziamento.

Vi consigliamo di consultare il Quaderno ANCI allegato

Quaderno-operativo-Appalti-e-regole-contabili-per-il-PNRR-1 09-06-2022 09:40 pdf 728.1 KB