8/03/2020

L’Ordinanza n. 4 del 2020 del Presidente di Regione Liguria, inerente alcune problematiche sollevate dal DPCM dell’8 marzo 2020.

L’Ordinanza prevede che chiunque sia entrato in Liguria dal 24 febbraio 2020, senza avere la residenza sul territorio regionale e provenendo dalla Lombardia o dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro-Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Novara, Asti, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli e Alessandria per motivi che non riguardano esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, debba osservare le prescrizioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 relative alla provincia di provenienza.

Queste persone hanno l’obbligo di segnalare la propria presenza in Liguria e il domicilio utilizzando, a partire dalle 14 del 9 marzo 2020, l’indirizzo email sonoinliguria@regione.liguria.it o i numeri telefonici 0105485767 e 0105488679 dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16.

Gli albergatori e chi affitta appartamenti ammobiliati a uso turistico non possono ospitare persone provenienti dalle zone della zona rossa.

La nota esplicativa all’Ordinanza di Regione Liguria n. 4 del 2020 relativamente alla ricettività alberghiera ed extralberghiera.