Logo Anci Liguria

Bandi

CHIUSO IL: 11/06/2024, ORE 12:00
SPORT DI TUTTI

SPORT DI TUTTI è un modello d’intervento sportivo e sociale che mira ad abbattere tutte le barriere di accesso allo sport e declina concretamente il principio del diritto allo sport per le persone e nelle comunità.

L’obiettivo è promuovere, attraverso l’attività fisica, la pratica sportiva e stili di vita sani, un miglioramento delle condizioni di salute e benessere psico-fisico degli individui e di favorire la coesione sociale delle comunità.

SPORT DI TUTTI è un’iniziativa promossa dal Ministro per lo Sport e i Giovani, per il tramite del Dipartimento per lo Sport, realizzata in collaborazione con Sport e Salute.

Sono stati pubblicati igli Avvisi pubblici SPORT DI TUTTI – Parchi – Edizione 2024 e SPORT DI TUTTI – Parchi 4-14.

  • SPORT DI TUTTI – Parchi – Edizione 2024 rappresenta la prosecuzione del progetto SPORT DI TUTTI – Parchi – Edizione 2023, evoluzione del progetto Sport nei Parchi nato nel 2020 dalla collaborazione tra Sport e salute S.p.A. e Anci, con l’obiettivo di realizzare nuove aree sportive attrezzate all’interno di parchi comunali pubblici e/o spiagge, attraverso la dotazione di strutture fisse per lo svolgimento di attività sportiva all’aperto a corpo libero, in cofinanziamento con i Comuni.
  • SPORT DI TUTTI – Parchi 4-14 ha l’obiettivo di installare nuove aree attrezzate all’aperto per lo svolgimento di attività ludico motorie e sportive destinate a bambini e ragazzi da 4 ai 14 anni, all’interno di aree verdi pubbliche, in cofinanziamento con i Comuni.

La piattaforma per la presentazione delle candidature sarà aperta a partire dalle ore 12:00 del giorno 7 maggio e fino alle ore 12:00 del giorno 11 giugno 2024.

 

APERTO SCADE IL: 30/09/2024, ORE 23:59
BANDO SPORT MISSIONE COMUNE 2024

L’Istituto per il Credito Sportivo ha stanziato un plafond di 100 milioni di euro con provvista agevolata per mutui a tasso fisso e a tasso d’interesse completamente abbattuto, destinati agli Enti Locali e Territoriali per finanziare progetti di infrastrutture sportive da stipulare entro il 31/12/2024.

Il Mutuo Ordinario Sport Enti Locali e Regioni SMC 2024 è un finanziamento che gode delle agevolazioni in conto interessi previste dal Bando Sport Missione Comune 2024.

I contributi in conto interessi stanziati dal Comitato di Gestione dei Fondi Speciali dell’Istituto per il Credito Sportivo per l’iniziativa “Sport Missione Comune 2024”, sono destinati all’abbattimento degli interessi sui mutui a tasso fisso contratti da Enti Locali e Regioni per:

  • La costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole, compresa l’acquisizione delle aree e degli immobili destinati all’attività sportiva, e piste ciclabili. ​
  • Le maggiori spese dovute a variazioni di prezzo conseguenti all’aumento dei costi dei materiali da costruzione o la copertura delle spese per perizie suppletive o maggiori spese per prescrizioni e adeguamento a norme.​
  • La copertura della quota di contributo regionale o nazionale o europeo in conto capitale ridotto dall’Ente concedente successivamente all’appalto delle opere.​
  • Il cofinanziamento ai bandi PNRR, bandi regionali, Bando Sport e Periferie, contributi per investimenti, contributi ai Comuni per le opere pubbliche.​

L’importo massimo agevolabile è di:

  • 2 milioni di euro per i Piccoli Comuni (fino a 5.000 abitanti)
  • 4 milioni per i Comuni con 5.000-100.000 abitanti, le Unioni di Comuni e i Comuni in forma associata
  • 6 milioni per i Comuni con oltre 100.000 abitanti, Capoluogo, Città Metropolitane, Province e Regioni.

Le istanze complete della documentazione prevista per l’ammissione al Contributo (compreso il Parere favorevole del CONI) andranno presentate tramite il Portale Clienti ICS entro il 30/09/2024 e potranno ottenere contributi per l’abbattimento totale degli interessi della durata massima di:

  1. a) 15 anni se relative ad interventi prioritari – ossia per gli interventi con SROI maggiore o uguale a 6 calcolato e certificato da soggetto terzo qualificato, non autocertificato dall’Ente Territoriale (ad esempio Open Economics o Dipartimenti Universitari preposti alla misurazione dello SROI)​
  2. b) 10 anni, se relative a interventi non prioritari.

Nel caso in cui i mutui abbiano durata superiore a quella massima agevolabile, il “Contributo” concesso sarà distribuito sull’intera durata del mutuo, suddiviso in quote di eguale importo su ciascuna rata d’ammortamento.

CHIUSO IL: 30/04/2024, ORE 00:00
BANDO PER LA COMUNICAZIONE LOCALE ANCI-CONAI

L’Accordo di Programma Quadro Anci-Conai 2020-2024 per la raccolta e il recupero dei rifiuti di imballaggio ha confermato la particolare attenzione agli aspetti legati alla comunicazione locale, volta principalmente ad informare e sensibilizzare i cittadini alla raccolta differenziata e all’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio.
Per contribuire allo sviluppo di questa importante attività di supporto alla gestione del servizio di raccolta differenziata organizzato dagli enti locali o dai soggetti da essi delegati, il sistema Conai/Consorzi di Filiera confermano anche per il 2024 l’apposito Bando.

CHIUSO IL: 30/05/2024, ORE 12:00
CONTRIBUTI ECONOMICI FINALIZZATI ALL’IMPLEMENTAZIONE DEL SISTEMA RAEE

Pubblicato il Bando RAEE 2024 per l’assegnazione di risorse economiche finalizzate all’implementazione del sistema RAEE, messe a disposizione dai produttori di AEE tramite i Sistemi Collettivi. Destinatari del Bando sono i Comuni e le società che effettuano la raccolta di rifiuti elettronici per loro conto.

Il nuovo Bando si articola in tre Misure:

  • la Misura A finanzierà opere presso il Centro di Raccolta (CdR) e l’acquisto di beni per l’operatività dello stesso;
  • La Misura B è destinata alla realizzazione di nuovi Centri di Raccolta in Comuni in cui non ne esista già uno iscritto al portale del CdC RAEE;
  • La Misura C è finalizzata alla realizzazione di progetti per la raccolta continuativa dei RAEE domestici sul territorio e di comunicazione locale.

Ogni potenziale candidato potrà presentare una sola domanda di ammissione al contributo e per una sola Misura.

CHIUSO IL: 29/03/2024, ORE 00:00
BANDO INSTALLAZIONE SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Il Ministero dell’Interno con decreto 20 dicembre 2023 ha definito le modalità di presentazione delle richieste da parte dei comuni interessati, nonché' i criteri di ripartizione delle risorse stanziate dall'articolo 1, comma 676, della legge 29 dicembre 2022, n. 197. (23A07200) (GU Serie Generale n.303 del 30-12-2023).

La dotazione finanziaria è pari a € 19.000.000,00, con un contributo a fondo perduto fino a 250.000,00 euro finalizzati alla realizzazione ed all'installazione dei sistemi di video sorveglianza.

I progetti dovranno essere resi esecutivi entro 120 giorni dalla data di formale comunicazione dell’ammissione a finanziamento da parte della Prefettura – UTG territorialmente competente.

La determinazione a contrarre deve essere assunta nei successivi 30 giorni.

A seguito della comunicazione dell'avvenuta aggiudicazione dell'appalto e previa presentazione da parte del beneficiario di una fideiussione bancaria o di una polizza fideiussoria assicurativa a garanzia delle somme concesse dal Ministero, l’erogazione avverrà:

  • 20% ad avvenuta approvazione del contratto di appalto
  • 40% ad avvenuta consegna dei lavori (ovvero all'avvio dell'esecuzione)
  • 30% alla presentazione dello stato finale dei lavori (ovvero delle forniture)
  • 10% ad avvenuto collaudo dei lavori (ovvero della verifica di conformità).
CHIUSO IL: 20/11/2023, ORE 12:00
AVVISO PER LO SVILUPPO DELL’OFFERTA TURISTICA DEI CAMMINI RELIGIOSI ITALIANI

 

!!!!NEWS!!!!

Con l’Avviso, che si allega, del Segretario Generale recante integrazioni all’Avviso Pubblico del 20 ottobre 2023 (prot. n. 27138/23) per lo sviluppo dell’offerta turistica dei cammini religiosi italiani, il termine previsto al 13 novembre 2023 per la presentazione delle domande, è prorogato alle ore 12:00 del 20 novembre 2023.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

A seguito dell’adozione del Decreto del Ministro del turismo del 5 ottobre 2023, (prot. n. 0025710/23), che individua le misure attuative del Fondo per i cammini religiosi di cui all’articolo 1, comma 963, della Legge 30 dicembre 2021, il Ministero del Turismo ha pubblicato l’Avviso per lo sviluppo dell’offerta turistica dei cammini religiosi italiani.