29/10/2020

Si è svolta oggi in modalità videoconferenza la riunione della Consulta Piccoli comuni di Anci Liguria con la multinazionale italiana dell’energia Enel per discutere delle problematiche relative alla distribuzione e fornitura dell’energia elettrica, riscontrate nei comuni di piccole dimensioni soprattutto in occasione del maltempo.

I Sindaci liguri, capitanati dal vicecoordinatore vicario della Consulta regionale Mirko Bardini, sindaco di Montebruno, e dal vicecoordinatore Daniele Galliano, sindaco di Bormida, hanno espresso la necessità di attuare urgentemente interventi specifici e di programmare un’eccezionale manutenzione alle infrastrutture (ad es. taglio delle piante) presenti sui territori, per scongiurare il rischio futuro di eventuali ulteriori sbalzi di tensione sulla rete di distribuzione.

Su sollecitazione dei Sindaci, i vertici dell’Azienda hanno manifestato l’intenzione di aprire un tavolo di discussione comuni-Enel per rendere le amministrazioni locali parte attiva nella realizzazione del “Piano inverno”, un piano operativo di prevenzione per fronteggiare le situazioni invernali, in particolare quelle emergenziali.

Hanno partecipato alla riunione, oltre a Bardini e Galliano, il Sindaco di Cengio Gianfranco Bosetti, Ivano Chiappe (Davagna), Maria Grazia Grondona (Mignanego), Giuseppino Maschio (Borzonasca), Manuela Sasso (Molini di Triora), Paola Scarzella (Osiglia), il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri (Calizzano), Franco Senarega (Città metropolitana di Genova).

Presenti per Enel il responsabile Affari istituzionali Lorenzo Franchini, Antonio Cammarota (Esercizio Rete Liguria-Piemonte-Sardegna), Daniele Vigliano (Area Commerciale Liguria-Piemonte-Sardegna), Gianmaria Domenghini (Area Savona-Imperia) e l’ingegner Andrea Moglia.